fbpx

Bocconcini di presenza esercizio 13: il testimone ed il mezzo

In molti hanno parlato dello stato di coscienza collegato al testimone, ma quanti hanno veramente capito il meraviglioso rapporto tra il testimone ed il mezzo ?

Essere nel qui ed ora, rimanere in uno stato di PRESENZA, essere consapevoli, spesso sentiamo queste frasi, ma cosa vuol dire?

In questa serie di video vi ho proposto alcuni esercizi, semplici e veloci con cui allenare la vostra Presenza.

In questo 13 video alziamo ulteriormente l’asticella e portiamo l’attenzione proprio sulle due parti che ci compongono, il testimone ed il mezzo.

La presenza di se è una delle componenti fondamentali della consapevolezza e l’inizio di questo processo è uscire dall’abitudine di immedesimarci con il corpo.

Il paragone che molti maestri hanno usato per spiegare questo stato dell’essere è il Testimone.

Imparare a vivere totalmente la vita è già complicato, ma se vi sentirete anche solo in piccola parte il pilota del vostro corpo, di certo sarà più semplice ridimensionare ogni evento.

Osservarci mentre viviamo ci da la possibilità di scoprire meglio i nostri automatismi, i nostri schemi mentali, ed in questo modo guidare il nostro corpo in una vita evolutiva non sarà più solo una chimera.

La distinzione tra il testimone ed il mezzo è un passo fondamentale nella coscienza di sé.

 

Articolo precedente
L’uomo, i gattini e… l’Antropocene
Articolo successivo
Chi sceglie le tessere del tuo Puzzle della Vita

Post correlati

Nessun risultato trovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu